JavaScript Menu, DHTML Menu Powered By Milonic
Franšais   Le principali informazioni sul gruppo (formazione, discografia, elenco dei concerti passati, presentazione del nostro ultimo  album e rassegna stampa) in un unico file

Streaming


Scrivi un commento!



  Stampa la pagina corrente Bookmark and Share
Terra

Mi ricordo da guagnuni
'ncuna cosa da cuntari
tanti patri di famigghia
cu nnaviano comu fari

A mattina ccu ru scuru
sin jivini a fatigari
era sira acodda sulu
eranu stanchi da crepari

Tanta gente ppe' nu misi
u' bidianu mai a casa
si vinnianu ppe' i spisi
nu tinianu e pezza e casu

I mugghiari di forisi
aspettavanu a ra casa
chi vinnianu i mariti
ppe' si dari cu nu vasu

I patroni furbacchioni
l'aspettavanu a ru varu
comme i crapi a racurtina
quannu l'avianu e cuntari

I mariti i piatusi
i vidianu si cosi
era gente bisognusi
e subivanu si cosi

Mo chi i tempi su cangiati
su finiti i soprabbusi
chiddi chi c'eranu abituati
'nti palazzi si su chiusi

Eranu tempi da scordare
cu benissanu a ru futuru
e sa diu amu e pregari
ca ci manna tempi sicuri

 
Un altro progetto MAX s.o.s.